SKIPASS | Vette di Gusto: una lunga via dei sapori di montagna con destinazione Skipass |

Vette di Gusto: una lunga via dei sapori di montagna con destinazione Skipass

Snowpark Awards di Skipass: tutte le novità dell’edizione 2018
28 Settembre 2018
A Skipass tornano le montagne di Cuneo e i suoi paradisi bianchi
4 Ottobre 2018

Sarà un lungo viaggio quello che porterà il nuovo format di Skipass, Vette di Gusto, a ModenaFiere, in occasione della 25esima edizione della kermesse modenese.

A partire da domenica 30 settembre, la carovana di Vette di Gusto si sposterà lungo tutto l’arco alpino per scoprire e raccontare le delizie della cucina della montagna: un percorso ricco di sapori che si concluderà proprio a Modena, con quattro giorni dedicati all’enogastronomia d’alta quota. Questi gli ingredienti del format Vette di Gusto, novità assoluta dell’edizione 2018 di Skipass: un viaggio nei sapori alpini, in fiera grazie a showcooking e degustazioni, mentre a partire da domenica 30 settembre nei luoghi e all’interno delle cucine dei più rinomati ristoranti alpini italiani.

La prima tappa sarà Gressoney La Trinité, in Valle d’Aosta, dove all’interno del Walser Ecomuseum lo chef Giuseppe Cardullo allestirà una speciale cucina e preparerà il suo piatto. Nello stesso giorno, la carovana di Vette di Gusto raggiungerà Cervinia: questa volta sarà il ristorante Les Neiges d’Antan e lo staff di Ludovico Bich a preparare la propria ricetta.

Il primo ottobre partenza per Riale, frazione del comune di Formazza, dove ad aspettare lo staff di Vette di Gusto ci sarà la Locanda Walser e il suo chef, Matteo Sormani. Dal Piemonte alla Lombardia, per raggiungere la Valtellina: a Bormio cucinerà per Vette di Gusto lo chef Max Tusetti, del ristorante Filò. Dopo la ricetta di Tusetti toccherà a quella del collega Erio Grillo, della Terrazza del Bovio di Livigno.

Mercoledì 3 ottobre, attraversando il Passo dello Stelvio, Vette di Gusto raggiungerà la Val Senales: questa volta a presentare la propria ricetta sarà lo staff di Dario Piazzi, direttore del Glacier Hotel Grawand. Dai 3200 metri del Grawand si scenderà verso Canazei, per incontrare un gruppo di chef locali che prepareranno la loro ricetta nel locale Terrazza delle Dolomiti. Ultima tappa del tour sarà Vittorio Veneto, dove al ristorante Il Ventennale lo staff di Spartaco Pasin preparerà la sua ricetta.