SKIPASS - È freeski show -
Lo snowboard di Modena ha gli occhi a mandorla
3 novembre 2018

Rimane in Europa la tappa di Skipass della Coppa del Mondo dello sci freestyle, con la vittoria del norvegese Birk Ruud tra i maschi e dell’elvetica Mathilde Gremaud tra le ragazze. Grande spettacolo con diversi colpi di scena in entrambe le gare.

Giochi aperti fino alla fine nella gara maschile, dove si è deciso tutto all’ultimo salto. A spuntarla è il norvegese Birk Ruud, classe 2000, il più giovane in pista nelle finali di questa sera. Scalza dal gradino più alto del podio l’americano Alexander Hall, che era partito forte la prima run, piazzandosi subito in testa. Segue l’elvetico Andri Ragettli, che ha perso l’occasione del bis dopo la vittoria nella prima tappa di Cardrona, in Nuova Zelanda. Fuori dal podio il favorito Fabian Boesch, che nelle qualifiche del pomeriggio aveva ottenuto il miglior punteggio.

Anche la gara femminile si decide all’ultima evoluzione: a vincere è l’elvetica Mathilde Gremaud dopo una gara davvero emozionante. Dopo una prima run spettacolare, che l’aveva portata al primo posto provvisorio, cade nella seconda run ma sbaraglia le concorrenti all’ultimo salto, aggiudicandosi la tappa modenese. La vice campionessa olimpica di Peyongchang 2018 dello slopestyle batte la connazionale Sarah Hoefflin, che proprio in Sud Corea aveva conquistato la medaglia d’oro. Terza classificata la tedesca Kea Kuehnel.