SKIPASS | Martedì 22 alle 12,00 in diretta sui social Skipass |

Martedì 22 alle 12,00 in diretta sui social Skipass

Su Scigratis.it è White Friday tutto l’anno!
27 Novembre 2020

Stagione invernale 2020/2021: quando finirà il lockdown dello sci?
Digital event

Martedì 22 dicembre, ore 12,00

in diretta sui social Skipass
Instagram @skipassmodena
Facebook @skipassmodena
Youtube Skipass – Salone del turismo e degli sport invernali

 

Dopo il successo della diretta di novembre dedicata ai risultati della ricerca di Skipass Panorama Turismo, Skipass, la più importante fiera italiana del turismo e degli sport invernali, non si ferma e fa il bis con questo nuovo appuntamento online. 

«Questa seconda diretta in un momento così importante per il mondo della neve – spiega Marco Momoli, direttore di ModenaFiere – conferma il ruolo di Skipass per il settore. Un punto di riferimento per lo sport e il turismo invernali non solo durante i giorni della fiera ma durante tutto l’arco dell’anno. In un momento così delicato abbiamo avvertito l’esigenza di un’altra ‘tavola rotonda’ online, aperta agli addetti ai lavori e agli appassionati, per fare il punto della situazione ascoltando più voci».

La diretta si aprirà con un collegamento da Madonna di Campiglio dove, dal tardo pomeriggio, si svolgerà la gara di Slalom di Coppa del Mondo sulla 3Tre. Interverranno Lorenzo Conci, presidente del Comitato 3Tre, e Tullio Serafini, presidente APT Madonna di Campiglio, con le ultimissime news riguardanti una delle gare più spettacolari della Coppa del Mondo. La gara in notturna sul Canalone Miramonti è un appuntamento storico per lo sport invernale, confermato anche quest’anno nonostante tutte le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria e ovviamente a porte chiuse, e quindi l’apertura della diretta proprio da Campiglio è particolarmente significativa.

Questo secondo appuntamento online sui canali social Skipass  ha l’obiettivo di fare il punto della situazione sull’apertura della stagione invernale, gli interrogativi infatti sono ancora tanti e gli operatori del settore navigano nell’incertezza. A gennaio apriranno gli impianti?

Il presidente di Anef, Associazione Nazionale Esercenti Funiviari, Valeria Ghezzi, tra gli ospiti della diretta, ha recentemente diretto un incontro con tutti i rappresentanti regionali dell’associazione per condividere una linea comune che vivrà sull’intero territorio.

«Noi di ANEF – spiega Ghezzi – ci siamo fatti portavoce dell’intero comparto. Abbiamo chiesto, ormai da tempo, regole certe che permettano di programmare e organizzare l’apertura degli impianti e la ripresa di tutta l’economia della montagna.
Siamo consapevoli che la salute degli italiani debba essere al primo posto e che senza un miglioramento netto della situazione sanitaria non si possa pensare di aprire, ma allo stesso tempo in assenza di un protocollo che dia regole certe sarebbe improbabile, se non ugualmente impossibile, aprire anche se la situazione migliorasse».

E prosegue: «Ci rendiamo conto che in un mese e mezzo i contagi non sono scesi come avrebbero dovuto, ma ora il rischio è che sia lo sci e tutto il mondo della montagna a farne maggiormente le spese. Al governo chiediamo chiarezza, regole certe, ristori: la perdita di una stagione per il nostro settore equivale alla perdita di un anno intero di lavoro per aziende e intere famiglie».

Interverranno anche Rolando Galli, presidente Società Abetone Funivie, in rappresentanza dell’area bianca dell’Appennino e Giampiero Orleoni, presidente di Arpiet, Associazione regionale piemontese delle imprese esercenti trasporto a fune, per la zona delle Alpi Occidentali.

A condurre l’appuntamento Marco Di Marco, direttore della Rivista Sciare: «Il popolo degli appassionati ama lo slalom, – dice – ma quello che sta andando in scena oggi è troppo complicato da affrontare. Dinnanzi alla totale incertezza di voci che oggi confermano e domani smentiscono, nessuno ha capito se quest’anno lo sci prenderà il via. Proviamo allora a fare chiarezza con chi ha le chiavi in mano degli impianti di risalita. Loro forse hanno capito».

Sarà possibile seguire la diretta a questi link
Facebook: https://www.facebook.com/156971634325911/posts/3726845987338440/
Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=2NjQoq28wD4