La Lega del Filo d'Oro a Skipass 2016 | SKIPASS

La Lega del Filo d’Oro a Skipass 2016

Climbing Awards, al via le votazioni online
4 Ottobre 2016
Urban Rail Contest: grandi nomi per Skipass 2016
7 Ottobre 2016

Un percorso sensoriale che permetta al visitatore di sperimentare direttamente la condizione quotidiana delle persone sordocieche. È il progetto che lega Skipass alla Lega del Filo d’Oro, realtà che da più di cinquant’anni si occupa di riabilitazione, educazione e reinserimento di persone sordocieche e con gravi disabilità sensoriali, cognitive e motorie. Quest’anno la Lega del Filo d’Oro sarà charity partner della kermesse modenese, invitando il pubblico a una riflessione su queste tipologie di disabilità.

La musicoterapia sarà la prima tappa del percorso, incentrata sull’ascolto attraverso l’abbraccio di uno strumento musicale e la percezione delle vibrazioni prodotte. Il secondo passo sarà riconoscere degli oggetti solamente attraverso il tatto che, nel mondo di una persona sordocieca, è la primaria fonte di comunicazione e relazione con le realtà circostanti. La chiusura prevede una spiegazione della comunicazione delle persone minorate sensoriali: la comunicazione oggettuale, che consiste nel riconoscere gli oggetti senza poterli vedere, e la comunicazione pittografica, attraverso la quale riconoscere un oggetto disegnato in uno stato di simulata ipovisione.