La Georgia presenta i suoi ski resorts per la prima volta a Skipass | SKIPASS

La Georgia presenta i suoi ski resorts per la prima volta a Skipass

Baby-Skipass: il paradiso dei più piccoli
6 Ottobre 2015
L’AMSI si racconta a Skipass: l’Associazione Maestri di Sci a Modena per presentare la nuova stagione
7 Ottobre 2015

Una bellissima new entry nel club delle località turistiche che scelgono Skipass per presentare i propri comprensori sciistici. Da Modena si arriva fino al Caucaso grazie alla Georgia, stato transcaucasico ad est del Mar Nero. L’offerta neve georgiana, gestita dal Mountain Resorts Development Company, prevede 4 diversi ski resorts, ognuno dei quali con specifiche caratteristiche che soddisfano ogni voglia di neve. Bakuriani, stazione sciistica a 1700 metri sul livello del mare, si trova a due passi dalle montagne del Caucaso e a soli 180 km dalla capitale Tbilisi. Località montana per le quattro stagioni, ha i suoi punti di forza negli inverni lunghi (5 mesi) e nella moderna area sciistica di Didveli. È anche la sede della più antica area sciistica della Georgia, la Kokhta, situata a quota 2155 metri. Spostandoci verso la Turchia incontriamo Goderdzi, conosciuta per i suoi panorami desertici mozzafiato, che rendono l’esperienza neve davvero unica. Tra le attività più praticate in questa zona troviamo lo scialpinismo, il trekking, la mountain bike, il parapendio e il freeride. A nord della Georgia, molto vicino al confine russo, sorge invece lo ski resorts di Gudauri, perfetta località di montagna certificata dalla International Ski Federation (FIS)Tra i suoi plus i quasi illimitati percorsi fuori pista, a più di 4000 metri di altitudine. Non mancano attività comel’eliski, il parapendio, lo scialpinismo e lo snow bike. Ultima località sciistica georgiana è Mestia, situata nel nord-ovest della Georgia. Meta ideale per il freeride, vanta infinite opportunità di ski-tour fuoripista.È qui che si trova la pista da sci più lunga di tutto il Caucaso: 9,5 km di discesa che vanno a inserirsi nei 30 km totali del comprensorio.

[Nella foto – Gudauri]