SKIPASS - Riale - Pratähäpfla -
Vette di gusto - Riale - Pratähäpfla

La Tradizione

La pratähäpfla è un piatto tipico della parte alpina del Piemonte, specificatamente della val d’Ossola, in cui si uniscono formaggi a media stagionatura con una base di patate.

Ingredienti semplici e tipici della montagna, che permettevano un tempo di gustare un piatto saporito anche nei mesi invernali.

Ricetta per 4 persone

Ingredienti

  • 2 cipolle
  • 400 gr patate
  • 500 gr toma ossolana di media stagionatura
  • burro q.b.
  • pepe e sale q.b.
  • olio evo q.b.

 

Preparazione

Lessare le patate con la buccia preferibilmente la sera precedente. Scolarle e lasciarle riposare tutta la notte a temperatura ambiente.

Questa fase è importante perché le patate si devono rassodare.

Mettere un poco di olio e di burro in un tegame e farvi imbiondire la cipolla affettata finemente. Bagnare con un goccio d’acqua, lasciare appassire a fuoco moderato e unire le patate tagliate a grossi pezzi. Schiacciarle con una forchetta sempre in modo grossolano: non deve assolutamente formarsi un purè.

Quando il tutto è ben amalgamato e imbiondito, aggiungere il formaggio a pezzetti.

È possibile sostituire la toma stagionata con una fresca, che sarà più o meno grassa; si dovrà però adeguare la quantità di burro del soffritto, per evitare che la preparazione risulti troppo unta o troppo asciutta.

Mescolare delicatamente e far scogliere il formaggio a fuoco lento. Quando nella parte inferiore della pentola si forma una crosticina, girare il composto come una frittata. Aggiustare sale e pepe solo a fine cottura.

Trasferire in una pirofila la pratähäpfla e infornate a 200°C per una decina di minuti.

Servire calda con soncino o aceto balsamico come contorno.