award-ok_1300x600

Skipass promuove la cultura della montagna, la passione per la neve e la pratica sportiva con 4 premi nazionali: Snowboard, Freeski, Snowpark e Climbing Awards.
Suddivisi in diverse categorie per decine di protagonisti – atleti, aziende, manager, località, eventi… -, i premi valorizzano le migliori performance e le iniziative più innovative della stagione 2015/2016.

snowboard awards

 

Skipass è anche per il 2016 teatro degli Italian Snowboard Awards, gli oscar dello snowboard italiano. Promossi da Skipass e Moon, in collaborazione con 4Snowboard, Sequence Magazine, Snowboard.it e Pointbreak, gli Italian Snowboard Awards presentano 7 categorie volte a valorizzare singoli rider e progetti collettivi, come eventi e team.

 

 

 

SNOWBOARD AWARDS 2016 by SKIPASS, ECCO I VINCITORI:

BEST MALE SNOWBOARDER: Emiliano Lauzi
BEST FEMALE SNOWBOARDER: Margherita Meneghetti
BEST ROOKIE 2016: Vladislav Khadarin
BEST SNOWBOARD TEAM: Nitro – Marco Grigis, Alberto Maffei, Nicola Liviero, Gian Marco Maiocco, Maria Delfina “Bibi” Maiocco, Giorgia Locatin, Margherita Meneghetti, Vladislav Khadarin
BEST SNOWBOARD PERFORMANCE 2016: Simon Gruber (partecipazione al Nine Knights)
BEST AMBASSADOR 2016: Igor Confortin
BEST EVENT: Click On The Mountain – Courmayeur

NOMINATION SNOWBOARD AWARDS 2016 by SKIPASS

BEST MALE SNOWBOARDER
Il premio per eccellenza. Sulla base della tecnica, creatività, stile ma anche dei risultati, agonistici e mediatici, foto e video: questi gli ingredienti per nominare il Best Italian Snowboarder dell’anno.

Nicola Dioli
Simon Gruber
Emiliano Lauzi
Alberto Maffei
Max Zebe

BEST FEMALE SNOWBOARDER
Chi è la migliore snowboard italiana dell’inverno 2015/2016? La più creativa, tecnica e stilosa? Quella con i risultati più significativi, le foto più belle ed il footage più ‘spesso’?

Arianna Cau
Elena Graglia
Giorgia Locatin
Margherita Meneghetti
Marilù Poluzzi

BEST ROOKIE
I giovani sono il nostro futuro e questo premio vuole essere l’anticamera di risultati ben più importanti per il migliore giovane talento nostrano. Le caratteristiche sono le stesse della categoria senior, ovviamente in scala ridotta, per un premio rigorosamente riservato agli snowboarder “rookie” della stagione 2015/2016, vale a dire nati dal 1998 in poi.

Davide Boggio
Milco De Feo
Tommaso De Martin
Loris Framarin
Marcello Grassis
Marco Kerschnackl
Vladislav Khadarin
Nicola Liviero
Alessandro Lotorto
Ian Matteoli
Sebastian Springeth

BEST SNOWBOARD TEAM
Quale azienda di produttrice di tavole da snowboard ha il migliore team italiano? Un award che premia la completezza del team: qualità e quantità dei rider, attività e marketing, esposizione media e presenza nella scena nazionale.

Funky – Nicola Dioli, Elio Fumagalli, Achille Mauri, Emil Goranov
Nitro – Marco Grigis, Alberto Maffei, Nicola Liviero, Gian Marco Maiocco, Maria Delfina “Bibi” Maiocco, Giorgia Locatin, Margherita Meneghetti
Burton – Max Zebe, Emil Zulian, Alex Lotorto, Niccolò Colturi, Pietro Cornacchione, Marilù Poluzzi
Capita – Simon Gruber, Lorenzo Buzzoni, Stefano Benchimol, Lorenzo Gennero
DC – Manuel Pietropoli, Lorenzo Barbieri, Ian Matteoli, Alessandro Benussi
Drake/Northwave – Emiliano Lauzi, Nicholas Bridgman, Mauro Bisol, Luigi Malfer, Leo Framarin, Mario Gulli, Massimo Gulli, Matteo Falcone, Pasquale Gentile

BEST SNOWBOARD PERFORMANCE
Si valuta la manovra o il risultato agonistico più significativo, l’idea più innovativa, il gesto atletico che ha ispirato di più.

Nicola Dioli (prestazioni Coppa del Mondo)
Manuel Pietropoli (BS Triple Cork 1620)
Simon Gruber (partecipazione al Nine Knights)
Emiliano Lauzi (I Coppa Europa Slopestyle e partecipazione al Frost Gun)
Alberto Maffei (II Coppa Europa Slopestyle)
Ian Matteoli (DC Groms in Méribel)
Alessandro Lotorto (Video Sponsor Me – Oltre 50.000 visualizzazioni)
Giacomo Errichiello (Rusty Toothbrush)

BEST AMBASSADOR
Fotografi, filmer, editori, organizzatori eventi, coach, team manager, shaper, giudici di gara, promoter, local hero, responsabili delle aziende: queste persone sono il motore dello snowboard italiano e l’award per il Best Ambassador vuole celebrarle tutte.

Igor Confortin (Coach Nazionale Italiana Snowboard Paralimpico)
Mauro Campioni (Testo didattico collegio nazionale maestri)
Lucio Bresciani (Federazione Snowboard Italia)
Gian Marco Maiocco (atleta, filmer, fotografo e maestro)

BEST EVENT IN ITALIA
Gli eventi sono un elemento indispensabile per lo sviluppo e la promozione dello snowboard. Un modo per far conoscere lo snowboard ad un pubblico sempre più vasto, per far confrontare e progredire i rider, il veicolo con cui le aziende si promuovono. Il premio va al miglior evento svoltosi sul territorio italiano nella stagione invernale 2015/2016.

Nine Knights – Watles
Street Fighter – Skipass
World Rookie Fest – Livigno
The Guardian – Livigno
Railway to Heaven – Prato Nevoso
Click On The Mountain – Courmayeur

Vincitori ed.2015
Selezionati i nominati 2015, i vincitori verranno decretati da una parte con il voto online del pubblico (40%) e dall’altra una giuria di esperti selezionati per l’occasione (60%).

Le votazioni online apriranno lunedì 21 settembre: il pubblico potrà esprimere le proprie preferenze sul sito di Skipass e sulla pagina Facebook ufficiale “Italian Snowboard Awards” fino a lunedì 19 ottobre.
Le premiazioni si svolgeranno sabato 31 ottobre.

Snowboard Awards 2015 – Categorie in gara
BEST MALE SNOWBOARDER
Tecnica, creatività e risultati per eleggere il miglior atleta italiano dell’anno
Nominati:
Max Zebe
Simon Gruber (vincitore)
Nicholas Bridgman
Lorenzo Barbieri
Nicola Dioli
Alberto Maffei

BEST FEMALE SNOWBOARDER
Tecnica, creatività e risultati decreteranno la migliore atleta dell’anno.
Nominati:
Bibi Maiocco (vincitrice)
Elena Graglia
Margherita Meneghetti
Valentina Barengo
Giorgia Locatin

BEST ROOKIE
Una categoria riservata ai giovani snowboarder in attività, che portano sulla neve il loro bagaglio innovativo di creatività ed evoluzioni (aperta agli atleti nati dal 1997).
Nominati:
Ian Matteoli
Sebastian Springhet
Emil Zulian (vincitore)
Nicola Liviero
Loris Framarin
Marco Kerschnackl
Alessandro Lotorto
Marcy Grassis

BEST SNOWBOARD TEAM
Un award che premia la completezza del team: qualità e quantità dei rider, attività e marketing, esposizione media e presenza nella scena nazionale.
Nominati:
Capita – Simon Gruber, Lorenzo Buzzoni, Stefano Benchimol, David Gurbowicz
DC – Manuel Pietropoli, Lorenzo Barbieri, Ian Matteoli, Alessandro Benussi, Nicholas Brigdman
Funky – Giacomo e Filippo Kratter, Stefano e Andrea Bergamaschi, Mich Dalle, gabriele Baj, Jonne Heinonen, Achille Mauri, Giorgio Ciancaleoni, Nicola Dioli
Nitro – Marco Grigis, Alberto Maffei, Nicola Liviero, Gian Marco Maiocco, Davide Liberatore, Maria Delfina “Bibi” Maiocco, Giorgia Locatin, Benno Plank (vincitore)
Burton – Kevin Kok, Max Zebe, Emil Zulian

BEST SNOWBOARD PERFORMANCE
Si valuta la manovra o il risultato agonistico più significativo, l’idea più innovativa, il gesto atletico che ha ispirato di più.
Nominati:
Nicola Dioli (triplo corck 1440)
Emil Zulian (vittoria in coppa europa – big air)
Simon Gruber (partecipato al Nine Knights) (vincitore)
Max Zebe (video part OCTOPUS)
Ian Matteoli (video GOT GAME)

BEST AMBASSADOR
Un premio per chi ha dedicato il suo totale impegno alla crescita della scena snowboard nazionale
Nominati:
Martino Fumagalli
Alessandro Benussi
Cristiano Bordi
Lorenzo Fizza Verdinelli
Marco Jhonny Morandi (vincitore)

BEST EVENT IN ITALIA
Gli eventi sono sicuramente un ottimo veicolo per far conoscere lo snowboard ad un pubblico sempre più vasto e apprezzare il livello raggiunto dagli atleti, per questo abbiamo deciso di premiare il miglior evento dello scorso inverno svolto sul territorio italiano.
Nominati:
Nine Knights Livigno (vincitore)
Burton Riglet Tour
Rail Pro Skipass
World Rookie Fest Livigno

Menzione d’onore – Comitato Fulvio Cimarolli

Vincitori ed.2014
Ecco i vincitori dell’edizione 2014
Best Male Snowboarder – Simon Gruber
Best Female Snowboarder – Maria Delfina “Bibi” Maiocco
Best Rookie – Max Zebe
Best Snowboard Team – Funky (Filippo Kratter; Giacomo Kratter; Andrea Bergamaschi; Achille Mauri; Nicola Dioli; Giorgio Giancaleoni; Gabriele Baj; Mitch Dalle; Stefano Bergamaschi; Sebastian Springeth)
Best Snowboard Camp – Faccio Sano
Best Ambassador – Alex Berger
Best Event in Italia – World Rookie Fest Livigno
Menzione d’onore – Giacomo Kratter

snowpark awardsSnowpark Awards 2016 by Skipass: Aperte le votazioni

Sono aperte le votazioni per gli Snowpark Awards 2016, gli oscar dedicati agli snowpark italiani, che si arricchiscono all’ultimo minuto con nuove ed importanti categorie, per valorizzare ancora di più l’impegno delle stazioni sciistiche e degli shaper nella promozione del freestyle sulla neve.
Gli Snowpark Awards, nati e presentati da Skipass, il Salone del Turismo e degli Sport Invernali di ModenaFiere e organizzati con la collaborazione di MOON ed il supporto dei principali media del settore (4Snowboard, 4Skiers, Sequence, Pointbreak, Sciare e Skiinfo).

L’organizzazione degli Snowpark Awards, dopo aver avuto modo di confrontarsi con quasi tutte le realtà italiane ed aver raccolto svariati feedback, ha deciso di dar vita a ben 4 nuove categorie, rivoluzionando il sistema di candidatura per la categoria Best Park. All’edizione 2016 è infatti presente per la prima volta la nuova categoria “Super Park”. Unica categoria di livello nazionale, alla quale potranno accedere solo i Top Snowpark che nel corso della stagione invernale 2015/2016 abbiano realizzato un vero e proprio “Super Park”.

Che cos’è un Super Park? In via preliminare, il comitato organizzatore degli Snowpark Awards, ha stabilito dei requisiti minimi per definire un “Super Park”: la presenza di una linea PRO con almeno 2 salti in sequenza di dimensioni minime di 16 metri, e la presenza nell’intera area del park di almeno 50 ostacoli complessivi (fra rail, box, jump e altre strutture).

La categoria Best Park è stata declinata nelle 4 aree geografiche di riferimento delle montagne italiane: Best Park Alpi Est (Trentino Alto Adige ,Veneto, Friuli), Best Park Alpi Centrali (Lombardia), Best Park Alpi Ovest (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria), oltre che Best Park Appennino (Appennini e Sud Italia), quest’ultima già presente fra le categorie fin dalla prima edizione.

SNOWPARK AWARDS 2016 by SKIPASS, ECCO I VINCITORI:

BEST SUPER PARK – Snowpark Seiser Alm – Alpe di Siusi
BEST PARK ALPI OVEST – Area Effe – Pila
BEST PARK ALPI CENTRALI – Palù Park – Chiesa in Valmalenco
BEST PARK ALPI EST – Obereggen Snowpark – Obereggen
BEST PARK APPENNINO – Swup – Campo Felice
BEST BEGINNERS PARK – Mottolino Snowpark – Livigno
BEST PRO LINE – Snowpark Seiser Alm – Alpe di Siusi
BEST JIB LINE – Snowpark Seiser Alm – Alpe di Siusi
BEST MARKETING – Mottolino Snowpark – Livigno
BEST SPECIAL OBSTACLE – Nine Knight – Watles

NOMINATION SNOWPARK AWARDS 2016 by SKIPASS

BEST SUPER PARK
Questo Awards premierà il miglior Snowpark su scala nazionale. Le caratteristiche di un Super Park sono: presenza di una linea PRO con almeno 2 salti in sequenza di dimensioni minime di 16 metri, e la presenza nell’intera area del park di almeno 50 ostacoli complessivi (fra rail, box, jump e altre strutture).
Mottolino Snowpark – Livigno
Snowpark Seiser Alm – Alpe di Siusi

BEST PARK ALPI OVEST
Shaping, design, creatività, dimensioni, gestione, questi ed altri fattori saranno presi in considerazione per attribuire il premio al miglior Snowpark delle Alpi Est. Potranno candidarsi le realtà di Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria.

Area Effe – Pila
Indianpark – Cervinia
Snowpark Prato Nevoso – Prato Nevoso

BEST PARK ALPI CENTRALI
Shaping, design, creatività, dimensioni, gestione, questi ed altri fattori saranno presi in considerazione per attribuire il premio al miglior Snowpark delle Alpi Centrali. Potranno candidarsi tutte le realtà lombarde.

Sando Snowpark – San Domenico di Varzo
Palù Park – Chiesa in Valmalenco
Orobik Snowpark – San Simone

BEST PARK ALPI EST
Shaping, design, creatività, dimensioni, gestione, questi ed altri fattori saranno presi in considerazione per attribuire il premio al miglior Snowpark delle Alpi Ovest. Potranno candidarsi le realtà del Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Obereggen Snowpark – Obereggen
Fantaklaus Park – Klausberg
Alta Badia Snowpark – Alta Badia
Snowpark Schöneben – Belpiano

BEST PARK APPENNINO
Shaping, design, creatività, dimensioni, gestione, questi ed altri fattori saranno presi in considerazione per attribuire il premio al miglior Snowpark dell’intero arco appennino: dall’Emilia-Romagna fino alla Calabria.

Magnola Snowpark – Ovindoli
Swup – Campo Felice
Ninfa4All – Sestola
SeaSide Snowpark – Abetone

BEST BEGINNERS PARK
Il miglior snowpark italiano dedicato ai principianti: dai beginners ai rookie, passando dagli amateur e con un occhio di riguardo per la realizzazione di strutture dedicate all’insegnamento del freestyle e progettate per i kids.

Area Effe – Pila
Mottolino Snowpark – Livigno
Alta Badia Snowpark – Alta Badia
Snowpark Schöneben – Belpiano
Snowpark Prato Nevoso – Prato Nevoso

BEST PRO LINE
Photo e Video Shooting, contest di alto livello ed allenamenti richiedono delle strutture professionali e con dimensioni adatte a chi dello snowboard ne ha fatto una professione vera e propria. Un premio per celebrare la miglior “Pro Line” italiana a servizio dei professionisti del settore … e degli aspiranti tali.

Mottolino Snowpark – Livigno
Snowpark Seiser Alm – Alpe di Siusi

BEST JIB LINE
Il Jibbing è un elemento fondamentale nello snowboard freestyle moderno ed è ormai una consuetudine trovare aree dedicate a questa specialità negli snowpark e negli skiresort. Un premio ideato per nominare il park italiano che ha realizzato la migliore area jibbing.

Mottolino Snowpark – Livigno
Orobik Snowpark – San Simone
Snowpark Seiser Alm – Alpe di Siusi
Snowpark Prato Nevoso – Prato Nevoso

BEST MARKETING
Comunicare il proprio snowpark al pubblico e agli addetti ai lavori è diventato negli anni sempre più importante. Alcune realtà hanno capito questa esigenza meglio di altre ed hanno realizzato vere e proprie strategie di marketing in cui lo snowpark è al centro dell’attenzione.

Obereggen Snowpark – Obereggen
Mottolino Snowpark – Livigno
Alta Badia Snowpark – Alta Badia
Snowpark Schöneben – Belpiano
Snowpark Seiser Alm – Alpe di Siusi
Snowpark Prato Nevoso – Prato Nevoso

BEST SPECIAL OBSTACLE
Un ostacolo speciale costruito a servizio di uno shooting riservato, un mega evento o anche solo per assecondare la vena creativa di uno shaper volenteroso. Possono partecipare a questa categoria tutte le strutture che non rispettano le geometrie degli elementi classici degli snowpark.

Nine Knight – Watles
San Martino Snowpark – San Martino di Castrozza
The Cage – Ninfa4All
Transfer Funbox – Orobik Snowpark
Railway To Heaven – Snowpark Prato Nevoso

Scarica la locandina dell’evento

Vincitori ed. 2015
Snowpark Awards 2015 – Categorie in gara
BEST PARK 2015
Shaping, design, creatività, dimensioni, gestione, questi ed altri fattori saranno presi in considerazione per attribuire il premio più ambito: il miglior snowpark italiano del 2015.
Nominati:
Mottolino Snowpark – Livigno
Snowpark SeiserAlm – Alpe di Siusi (vincitore)
Ursus Snowpark – Madonna di Campiglio
Alta Badia Snowpark – Corvara
Sanpesnowpark – San Pellegrino
Snowpark Prato Nevoso

BEST PARK CENTRO SUD 2015
Una categoria pensata per premiare la migliore realtà delle montagne appenniniche e del Centro-Sud Italia, le cui condizioni meteorologiche e nivometriche differiscono completamente da quelle Alpine.
Nominati:
Seaside Snowpark – Abetone
Swup Park – Campo Felice
Swup Park – Pescostanzo
Snowpark Ninfa4All – Monte Cimone (vincitore)
Magnola Snowpark – Ovindoli

BEST BEGINNERS PARK 2015
Il miglior snowpark italiano dedicato ai principianti: dai beginners ai rookie, passando dagli amateur e con un occhio di riguardo per la realizzazione di strutture dedicate all’insegnamento del freestyle e progettate per i kids.
Nominati:
Ursus Snowpark – Madonna di Campiglio
Snowpark Prato Nevoso
Alta Badia Snowpark
Mottolino Snowpark (vincitore)
Snowpark Carezza
Central Park – Alleghe

BEST PRO LINE 2015
Photo e Video Shooting, contest di alto livello ed allenamenti richiedono delle strutture professionali e con dimensioni adatte a chi dello snowboard ne ha fatto una professione vera e propria.
Nominati:
Mottolino Snowpark – Livigno
Snowpark SeiserAlm – Alpe di Siusi (vincitore)
Ursus Snowpark – Madonna di Campiglio
Klausberg Snowpark – Cadipietra

BEST JIB LINE 2015
Il Jibbing è un elemento fondamentale nello snowboard freestyle moderno ed è ormai una consuetudine trovare aree dedicate a questa specialità negli snowpark e negli skiresort. Un premio ideato per nominare il park italiano che ha realizzato la migliore area jibbing.
Nominati:
Snowpark Prato Nevoso
Snowpark SeiserAlm – Alpe di Siusi (vincitore)
Snowpark Obereggen
Klausberg Snowpark – Cadipietra
Orobik Snowpark – San Simone
Ursus Snowpark – Madonna di Campiglio
Mottolino Snowpark – Livigno

BEST MARKETING 2015
Comunicare il proprio snowpark al pubblico ed agli addetti ai lavori è diventato negli anni sempre più importante. Alcune realtà hanno capito questa esigenza meglio di altre ed hanno realizzato vere e proprie strategie di marketing in cui lo snowpark è al centro dell’attenzione.
Nominati:
Alta Badia Snowpark – Corvara
Ursus Snowpark – Madonna di Campiglio
Snowpark Obereggen
Snowpark Prato Nevoso
Mottolino Snowpark – Livigno (vincitore)
Snowpark SeiserAlm – Alpe di Siusi

BEST SPECIAL OBSTACLE 2015
Un ostacolo speciale costruito a servizio di uno shooting riservato, un mega evento o anche solo per assecondare la vena creativa di uno shaper volenteroso. Possono partecipare a questa categoria tutte le strutture che non rispettano le geometrie degli elementi classici degli snowpark.
Nominati:
Snowpark SeiserAlm – Alpe di Siusi (Upper Park Area)
Mottolino Snowpark – Livigno (castello Nine Knights) (vincitore)
Ursus Snowpark – Madonna di Campiglio (Super Fun Box – Ursus Cup)
Snowpark Prato Nevoso (video Railway)
Snowpark Ninfa4All – Monte Cimone (Gabbia – The Cage)
Alta Badia Snowpark – Corvara (Lollipop)

Menzione d’onore – Prato Nevoso Snowpark

Vincitori ed. 2014
Ecco i vincitori dell’edizione 2014
Best Park – Alpe di Siusi Snowpark SeiserAlm
Best Park Centro Nord – Magnola Snowpark Ovindoli
Best Beginners Park – Livigno Carosello3000 Snowpark
Best Pro Line – Alpe di Siusi Snowpark SeiserAlm
Best Jib Line – Alpe di Siusi Snowpark SeiserAlm
Best Boardercross – Livigno Carosello3000 Snowpark
Best Halfpipe – Chiesa in Val Malenco Palù Park
Best Marketing – Snowpark Mottilino Livigno
Best Special Obstacle – Snowpark Mottolino Livigno
Menzione d’onore – Obereggen per I 20 anni di snowpark

freeski awards
Il freeski torna protagonista a Skipass grazie agli Italian Freeski Awards, gli oscar dedicati all’action sport più rinomato del momento. Promossi da Skipass e Moon, in collaborazione con 4Skiers, Sciare Magazine e Pointbreak, gli Italian Freeski Awards avranno proprio il Salone del Turismo e degli Sport Invernali come cornice delle premiazioni, arrivate nel 2016 alla loro quarta edizione.

Sette le categorie in gara quest’anno, che premieranno atleti, sia maschili che femminili, brand, rookie, performance e ambassador. Selezionati i nominati 2015, i vincitori verranno decretati da una parte con il voto online del pubblico (40%) e dall’altra una giuria di esperti selezionati per l’occasione (60%).

 

FREESKI AWARDS 2016 by SKIPASS, ECCO I VINCITORI:

BEST MALE: Markus Eder
BEST FEMALE: Silvia Bertagna
BEST ROOKIE: Kilian Erik Morone
BEST TEAM: Volkl: Markus Eder, Valentino Mori, Martino Colonna, Silvia Bertagna, Aiace Bazzana, Christof Schenk
BEST PERFORMANCE: Christof Schenk (vincitore Nine Knights 2016 – best trick – triplo backflip)
BEST AMBASSADOR: Valentino Mori
BEST EVENT: nine knights

NOMINATION FREESKI AWARDS 2016 by SKIPASS

BEST MALE FREESKIER
Il premio per eccellenza. Sulla base della tecnica, creatività, stile ma anche dei risultati, agonistici e mediatici, foto e video: questi gli ingredienti per nominare il Best Italian Freeskier dell’anno.

Markus Eder
Christof Schenk
Yuri Silvestri
Lukas Schaefer
Ralph Welponer
Igor Lastei

BEST FEMALE FREESKIER
Chi è la migliore freeskier italiana dell’inverno 2015/2016? La più creativa, tecnica e stilosa? Quella con i risultati più significativi, le foto più belle ed il footage più ‘spesso’?

Silvia Bertagna
Giorgia Bertoncini
Sophia Insam
Sofia Marchesini
BEST ROOKIE
I giovani sono il nostro futuro e questo premio vuole essere l’anticamera di risultati ben più importanti per il migliore giovane talento nostrano. Le caratteristiche sono le stesse della categoria senior, ovviamente in scala ridotta, per un premio rigorosamente riservato ai freeskier “rookie” della stagione 2015/2016, vale a dire nati dal 1998 in poi.

Simone Piazzi
Kilian Erik Morone
Leonardo Donaggio
BEST FREESKIER TEAM
Quale fra i marchi di ski vanta il migliore italian freeski team? Qualità dei propri rider, marketing, iniziative e supporto alla scena del freeski sono le caratteristiche necessarie per vincere questo premio..
Armada: Lukas Schaefer, Tobias Sieder
K2 Skis: Ralph Welponer, Yuri Silvestri, Denis Battisti, Sophia Insam, Massimo Chicco
Volkl: Markus Eder, Valentino Mori, Martino Colonna, Silvia Bertagna, Aiace Bazzana
Head: Alessandro Bianchetti, Michele Roscini, Martino Valle, Marco Eydallin

BEST FREESKIER PERFORMANCE
Si valuta la manovra o il risultato agonistico più significativo, l’idea più innovativa, il gesto atletico che ha ispirato di più.

Silvia Bertagna (Secondo posto Coppa del Mondo Big Air in Nuova Zelanda)
Igor Lastei (Secondo assoluto Coppa Europa)
Christof Schenk (vincitore Nine Khnights best trick – triplo backflip)
BEST AMBASSADOR
Tante ore passate al freddo per trovare il giusto scatto, riunioni con federazioni e ski resort per avere visibilità e strutture, autostrade e code per raggiungere gli eventi, gare o per poter far provare i materiali al pubblico. Un premio per chi ha dedicato il suo totale impegno alla crescita della scena freeski nazionale.

Valentino Mori (allenatore nazionale)
Massimo Chicco (team manager e freerider)
Lukas Senoner (presidente freeride club e responsabile freestyle club Val Gardena)
Daniele Lino Girardi (allenatore e organizzatore Trentino Freestyle Tour)
Simone Canal (atleta e coach)
Lukas Schaefer (Freeskier, filmer, coach)
Franz Perini (coach e team manager)
BEST EVENT IN ITALIA
Gli eventi sono sicuramente un ottimo veicolo per far conoscere il freeski ad un pubblico sempre più vasto e apprezzare il livello raggiunto dagli atleti, per questo abbiamo deciso di premiare il miglior evento dello scorso inverno svolto sul territorio italiano.

Nine Knights – Watles
Railway To Heaven – Prato Nevoso
Click On The Mountain – Courmayeur
King of Dolomites – San Martino di Castrozza
Red Bull Kronplatz Cross – Plan de Corones

Scarica la locandina dell’evento

Vincitori ed. 2015
Freeski Awards 2015 – Categorie in gara
BEST MALE FREESKIER
Tecnica, stile e risultati per eleggere il miglior atleta italiano dell’anno
Nominati:
Markus Eder
Simone Canal
Christof Schenk
Yuri Silvestri (vincitore)
Lukas Schaefer
Daniel Perathoner

BEST FEMALE FREESKIER
Tecnica, stile e risultati decreteranno la migliore atleta dell’anno.
Nominati:
Silvia Bertagna (vincitrice)
Giorgia Bertoncini
Sophia Insam
Sofia Marchesini

BEST ROOKIE
Una categoria riservata ai giovani freeskier in attività, che portano sulla neve il loro bagaglio innovativo di trick e evoluzioni (aperta agli atleti nati dal 1997)
Nominati:
Giovanni Gibi Zulian
Ralph Welponer (vincitore)
Tobias Sieder
Ian Rocca

BEST TEAM
Quale fra i marchi di ski vanta il migliore italian freeski team? Qualità dei propri rider, marketing, iniziative e supporto alla scena del freeski sono le caratteristiche necessarie per vincere questo premio.
Nominati:
Movement: Mattia Mangaretto, Daniel Perathoner, Martin Prinoth, Mark Bertoldi, Tobias Vinatzer, Giulio Guadalupi
Armada: Lukas Schaefer, Tobias Sieder
K2 Skis: Ralph Welponer, Yuri Silvestri, Simone Canal, Denis Battisti, Sophia Insam, Massimo Chicco (vincitore)
VOLK (Markus Eder, Lukas Schafer, Valentino Mori, Martino Colonna, Silvia Bertagna, Aiace Bazzana)

BEST PERFORMANCE
Si valuta la manovra o il risultato agonistico più significativo, l’idea più innovativa, il gesto atletico che ha ispirato di più.
Nominati:
Silvia Bertagna (2° Nine Queens 2015 e first 1080 tail)
Yuri Silvestri (triple cork Nine Knights 2015) (vincitore)
Christof Schenk (Nine Knights 2015)
Lukas Schaefer (Best skier west coast session 2015)
Markus Eder (Filming matchstick production)

BEST AMBASSADOR
Un premio per chi ha dedicato il suo totale impegno alla crescita della scena freeski nazionale
Nominati:
Valentino Mori (allenatore nazionale) (vincitore)
Massimo Chicco (team manager e freerider)
Lukas Senoner (presidente freeride club e responsabile freestyle club Val Gardena)
Daniele Lino Girardi (allenatore e organizzatore Trentino Freestyle Tour)
Dimitri Sartor (allenatore e co-redattore del manuale del freeski)

BEST EVENT IN ITALIA
Gli eventi sono sicuramente un ottimo veicolo per far conoscere il freeski ad un pubblico sempre più vasto e apprezzare il livello raggiunto dagli atleti, per questo abbiamo deciso di premiare il miglior evento dello scorso inverno svolto sul territorio italiano.
Nominati:
Nine Knights – Livigno (vincitore)
Railway to heaven – Prato Nevoso
Southtyrol Slopestyle Tour

Vincitori ed. 2014
Ecco i vincitori dell’edizione 2014
Best Male Freeskier – Markus Eder
Best Female Freeskier – Silvia Bertagna
Best Rookie – Ralph Welponer
Best Freeski Team – Nordica (Ralph Welponer; Dimitri Sartor; Marco Eydallin; Federico De Albertis; Damiano Miari, Davide Cusini, Silvia Moser)
Best Freeski Crew – Freeskischool
Best Ambassador – Massimo ‘Brac’ Braconi
Best Event in Italia – Nine Knights
Menzione d’onore – Valentino Mori

climbing awards

Dopo snowboard, snowpark e freeski è tempo anche per l’arrampicata sportiva di avere uno spazio speciale all’interno del palinsesto degli eventi di Skipass. Gli Skipass Climbing Awards, novità dell’edizione 2016 del Salone del Turismo e degli Sport Invernali, nascono dalla volontà di Skipass, Equilibrium e Moon, in collaborazione con i magazine specializzati Up, Versante Sud e Outdoor Magazine. Con l’obiettivo di premiare i migliori rappresentanti dell’arrampicata sportiva italiana, siano questi atleti, manager o top brand, vedranno in gara 5 categorie, pensate per valorizzare ogni aspetto di questa disciplina.

CLIMBING AWARDS 2016 by SKIPASS, ECCO I VINCITORI:

MIGLIOR TEAM: Lupi Climbing Team
MIGLIOR PALESTRA: King Rock Verona
MIGLIOR EVENTO: Rock Master Festival – Arco
MIGLIOR FAIR PLAY (DONNA): Claudia Ghisolfi
MIGLIOR FARI PLAY (UOMO): Stefano Ghisolfi

NOMINATION CLIMBING AWARDS 2016 by SKIPASS

Miglior Climbing Team
Qual è il migliore italian climbing team? Qualità dei propri climber, marketing, iniziative a supporto della squadra e spirito di squadra sono le caratteristiche necessarie per vincere questo premio.

Lupi Climbing Team
AVS Sektion Brixen
Aeco Climbing
AS Gherdeina Climbing Team
AVS Sektion Meran

Miglior Palestra
Questa categoria è stata pensata per poter premiare le palestre di arrampicata sportive migliori della penisola per qualità, dimensione, servizi e professionalità nella gestione generale.

Centro d’arrampicata Brunico
King Rock Verona
RockSpot NordOvest Milano
Salewa Cube Bolzano
Palabraccini Torino

Miglior Evento
Gli eventi sono sicuramente un ottimo veicolo per far conoscere l’arrampicata ad un pubblico sempre più vasto e apprezzare il livello raggiunto dagli atleti, per questo abbiamo deciso di premiare l’evento meglio organizzato sotto tutti gli aspetti, svoltosi sul territorio italiano.

Rock Slave Best Trick Tour
Liston Climbing Contest
Frasassi Climbing Festival
Rock Master Festival
Mello Blocco

Miglior Fair Play (uomo)
Tecnica e stile per eleggere il miglior atleta italiano dell’anno che abbia ottenuto i migliori risultati in modo leale e corretto, rispettando le regole e gli altri atleti.

Filip Schenk – AVS Brixen
Pietro Biagini – Kadoinkatena Genova
Michael Piccolruaz – AVS Merano
Gontero Leonardo – Gruppo Sportivo Esercito
Ghisolfi Stefano – Fiamme Oro

Miglior Fair Play (donna)
Stesse caratteristiche della categorie maschile: tecnica, stile e risultati ottenuti grazie ad una certa etica comportamentale… ma con un piacevole pizzico di grazia in più.

Andrea Ebner – AVS Brixen
Annalisa De Marco – Unione Sportiva Primiero
Porta Silvia – Rock Palace Brescia
Ghisolfi Claudia – Fiamme Gialle
Morandini Sara – Rock Palace Brescia

Scarica la locandina dell’evento

Vincitori ed. 2015
Skipass Climbing Awards 2015 – Categorie in gara
MIGLIOR CLIMBING TEAM
Quale fra le associazioni vanta il miglior climbing team? Qualità dei propri climber, marketing, iniziative e spirito di squadra sono le caratteristiche necessarie per vincere questo premio.
Nominati:
Lupi Climb Mantova
Climbers Triuggio
Vertigine 1996 Sassuolo
Equilibrium Modena
S.A.S.P. Torino (vincitore)
AVS Sektion Brixen

MIGLIOR PALESTRA
Si premiano le miglior palestre della penisola per qualità, dimensione, servizi e professionalità nella gestione generale.
Nominati:
King Rock – Verona
Salewa Cube – Bolzano (vincitore)
Pareti Climbing Center – Parma
Rock Spot – Milano
B_side – Torino
Aza Climb – Arzignano

MIGLIOR EVENTO
Perfetto strumento per veicolare e far conoscere l’arrampicata sportiva al grande pubblico, si premierà l’evento meglio organizzato sotto tutti gli aspetti, svoltosi sul territorio italiano.
Nominati:
Mondiali Giovanili – Arco (vincitore)
Festival della Montagna – L’Aquila
Campionato Italiano Boulder Skipass – Modena
Melloblocco – Val Masino
Block & Wall street boulder – Trento
Climbing Festival – San Vito lo Capo

MIGLIOR FAIR PLAY (UOMO)
Tecnica e stile per eleggere il miglior atleta italiano dell’anno che abbia ottenuto i migliori risultati in modo leale e corretto, rispettando le regole e gli altri atleti.
Nominati:
Zodda Gian Luca
Calanca Mario
Greco Andrea
Garavaglia Lorenzo
Cittadini Matteo
Radassao Pietro
Philip Schenk (vincitore)

MIGLIOR FAIR PLAY (DONNA)
Stesse caratteristiche della categoria maschile: tecnica, stile e risultati ottenuti grazie ad una certa etica comportamentale.
Nominati:
Porta Silvia
Dallabrida Elisabetta (vincitrice)
Zanetti Martina
Bigi Chiara
De Marco Annalisa
Ebner Andrea