Bulder

Parete in verticale e boulder aereo per professionisti e principianti

Skipass è da anni spazio privilegiato per il mondo outdoor, con tante attività aperte al pubblico che mettono da parte la neve e danno modo ai visitatori di cimentarsi in sport diversi ed emozionanti. Non mancherà uno spazio dedicato all’arrampicata, con due strutture nuove ed adrenaliniche: la prima è una parete di arrampicata verticale, alta 8 metri a disposizione del pubblico, sia adulti che bambini. La struttura sarà gestita da Equilibrium Modena in collaborazione con l’Esercito Militare. Sulla stessa struttura, nella mattinata di domenica, avranno luogo i Campionati Italiani di Speed di Para e Special Climb, ai quali parteciperanno atleti non vedenti, amputati, in sedia a rotelle e con disturbi psichici.

Nel secondo spazio invece sarà allestito un traliccio con volumi mobili, dove si ricreerà un percorso da fare sospesi in aria, utilizzando mani e piedi. Questo boulder aereo sarà aperto al pubblico per sfide all’ultimo secondo durante tutta la manifestazione mentre sabato pomeriggio spazio al contest Equilibrium Warrior Boulder dove a sfidarsi saranno gli atleti della società sportiva modenese Equilibrium.

Campionati Italiani Speed Para e Special Climb

Per la prima volta Skipass ospita i Campionati Italiani Speed Para e Special Climb, promossi dalla Federazione Arrampicata Sportiva Italiana e organizzati da Equilibrium Modena. In programma domenica 29 ottobre, a partire dalle ore 10.00, ospiteranno a ModenaFiere i più bravi atleti della specialità “speed”. Lo speed è, insieme al boulder e alla lead, una delle discipline dell’arrampicata sportiva: in questa speciale categoria fondamentale è il tempo di salita degli atleti, su una parete da 10 o 15 metri, seguendo un tracciato convalidato dalla Federazione Internazionale e quindi identico in tutte le gare del mondo. I Campionati in programma a Skipass saranno ancora più unici, visto che ad essere coinvolti saranno atleti con diverse disabilità, fisiche o mentali. Tra i partecipanti già iscritti alla gara spiccano nomi di rilievo nel panorama internazionale come Martina Pellandra (PGS Bologna) arrivata seconda in Coppa del Mondo a Edimburgo e Alessandra Mammi (Equilibrium Modena) terza nella stessa competizione.